Comunità Energetiche: il 2024 sarà l’anno della nuova normativa

Pubblicato dal ministero dell’Ambiente il decreto che stimola la nascita e lo sviluppo delle Comunità Energetiche Rinnovabili (CER) e dell’autoconsumo diffuso in Italia.
Entrato il vigore il 24 gennaio dopo la registrazione della Corte dei Conti e, in precedenza, l’approvazione della Commissione europea. Come previsto dal provvedimento stesso, entro i successivi trenta giorni saranno approvate dal ministero, le regole operative che dovranno disciplinare le modalità e le tempistiche di riconoscimento degli incentivi.

Il testo individua due strade per promuovere lo sviluppo nel Paese delle Cer: un contributo a fondo perduto fino al 40% dei costi ammissibili, finanziato dal Pnrr e rivolto alle comunità i cui impianti sono realizzati nei comuni sotto i cinquemila abitanti che supporterà lo sviluppo di due gigawatt complessivi, e una tariffa incentivante sull’energia rinnovabile prodotta e condivisa per tutto il territorio nazionale.

I due benefici sono tra loro cumulabili. Attraverso il provvedimento sarà favorito lo sviluppo di 5 gigawatt complessivi di impianti di produzione di energia rinnovabile. Il Gse renderà disponibili sul proprio sito istituzionale (www.gse.it) documenti e guide informative, oltre a canali di supporto dedicati, per accompagnare gli utenti nella costituzione delle Cer.

VUOI CREARE UNA COMUNITÀ ENERGETICA RINNOVABILE?
AFFIDATI A WESTERN CO

Western CO. è un’azienda italiana con sede a San Benedetto del Tronto nelle Marche che, da quarant’anni, si distingue per innovazione e qualità nel campo dell’energia fotovoltaica.
Ad oggi siamo diventati il punto di riferimento nel settore energetico a livello nazionale ed internazionale.

Credits: www.ilsole24ore.com

Which product are you looking for?

Quale prodotto stai cercando?